Civile

Incidenti stradali, il limite basso non scagiona il gestore della strada

di Maurizio Caprino

La terza sezione civile della Cassazione “demolisce” una certezza dei gestori di strade e della giurisprudenza: il fatto che su un tratto poco sicuro basti fissare un limite di velocità bassissimo per scaricarsi da ogni responsabilità in caso d’incidente. La sentenza 15859/15, depositata ieri a chiusura di un giudizio iniziato nel 1992, ha ritenuto legittima l’interpretazione della Corte di appello di Catanzaro, che aveva affermato la responsabilità dell’Anas per la caduta di un’auto lungo una scarpata, nonostante il conducente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?