Civile

Primo sì della Camera all'identità biologica

di Patrizia Maciocchi

Con il via libera della Camera di ieri è più vicino il diritto a conoscere la propria identità biologica per il figlio adottato o non riconosciuto alla nascita. La norma, approvata in prima lettura e che dovrà passare l’esame del Senato, prevede la possibilità per il figlio, un volta compiuti i 18 anni, di rivolgersi al Tribunale dei minori per accedere alle informazioni sui genitori biologici, nel caso la madre naturale abbia revocato l’anonimato o ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?