Civile

Durata irragionevole, nei giudizi sullo status il limite scende

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Ai fini dell'equa riparazione per durata irragionevole, il giudizio concernente lo status della persona è soggetto ad un parametro temporale ridotto in quanto il procedimento incide sul diritto al rispetto della vita privata e familiare. La durata ragionevole per tali procedimenti è di 2 anni e 7 mesi e il danno liquidato non può essere inferiore a 1000 euro per ogni anno di ritardo. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 909/2015 . Il caso - ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?