Civile

La prescrizione del danno ambientale decorre dalla fine delle azioni pericolose

di Mario Piselli

In materia di danno ambientale, la condotta antigiuridica consiste nel mantenimento dall'ambiente nelle condizioni di danneggiamento e, pertanto, il termine prescrizionale dell'azione di risarcimento inizia a decorrere da quando tali condizioni sono state volontariamente eliminate dal danneggiante o tale condotta è stata resa impossibile dalla perdita incolpevole della disponibilità del bene da parte del danneggiante medesimo. Questo il principio affermato dai giudici della terza sezione civile della Cassazione con la sentenza n. 9012 del 6 maggio scorso. La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?