Civile

Chi ferisce un lavoratore dipendente paga i danni al datore di lavoro

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Chi cagiona delle lesioni personali in danno di un lavoratore dipendente, con la conseguente invalidità temporanea assoluta e impossibilità per quest'ultimo di lavorare, è tenuto a risarcire il datore di lavoro per la mancata utilizzazione delle prestazioni lavorative. E l'importo è liquidabile sulla base dello stipendio versato al dipendente. Questo è quanto ribadito dal Tribunale di Genova nella sentenza 3787/2014 . Il caso - All'origine della vicenda c'è un fatto accaduto presso un casello autostradale dove il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?