Civile

AMMINISTRATORE REVOCABILE A DECISIONE DELL'ASSEMBLEA

LA DOMANDA Con la relazione annuale, l'amministratore porta a conoscenza dei condomini il fatto che la società di assicurazione del condominio ha aumentato il premio di 90 euro rispetto a quello precedente, il cui totale è stato regolarmente pagato. Alla richiesta di delucidazioni da parte di alcuni condomini, l'amministratore, insistentemente, ripete di non conoscere a quali cause si riferisca tale aumento. Inoltre, non si capisce chi abbia proposto l'aumento e nemmeno chi l'abbia accettato e firmato. Nella relazione, l'amministratore ha anche proposto di cambiare società assicuratrice qualora i condomini ritengano l'aumento eccessivo. A questo punto, si può ravvisare un comportamento tale da non confermare la continuità dell'attuale amministratore?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?