Civile

Separazione, se c'è l'accordo tra i genitori il giudice pronuncia sentenza

di Francesco Machina Grifeo

Via libera da parte dei coniugi che vogliano separarsi all'autoregolamentazione, anche minuta, dei rapporti «patrimoniali e non» inerenti i figli. Il Dlgs 154/2013, infatti, ha disposto che il giudice «prende atto, se non contrari all'interesse dei figli, degli accordi intervenuti tra i genitori». Per cui può pronunciare sentenza, superando anche la precedente domanda di «addebito», qualora nelle more del giudizio le parti siano addivenute ad una regolamentazione condivisa e ciò a prescindere dalla qualificazione giuridica che ne abbiano dato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?