Civile

Per la Cassazione la legge Vassalli non andava cambiata per diktat europei

di Giovanni Negri

La legge Vassalli non aveva bisogno di essere stravolta. Non almeno avendo come “scusante” (sedicenti) obblighi europei. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 4446 della Terza sezione civile depositata ieri, prende posizione in una fase certo precedente all’approvazione della legge di riforma della responsabilità dei magistrati appena andata in «Gazzetta», ma non certo neutra, visto che del tema si discuteva da tempo e che tra le motivazioni delle correzioni alla legge erano state più volte evocate sanzioni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?