Civile

Niente responsabilità del datore se il dipendente si fa male per colpa propria

di Giampaolo Piagnerelli

Non sempre è il datore a doversi assumere la responsabilità per l'incidente avvenuto sul luogo di lavoro. Ci sono dei casi in cui la colpa deve essere ricondotta esclusivamente al lavoratore senza possibilità di equivoci. Lo precisa la Cassazionecon la sentenza n. 1917/15. I fatti. - Alla base una vicenda che ha visto protagonista un lavoratore che si era fatto male smontando una gru . Nel caso concreto la Corte territoriale aveva sottolineato come ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?