Civile

Il fallito può disporre di somme, pagate le passività

Il fallito che mantiene capacità giuridica e di agire, può, con efficacia verso il fallimento, destinare le somme ricevute per sue attività al pagamento delle passività incontrate per generare il reddito. Il residuo netto può andare al mantenimento suo e della famiglia. Da ciò discende l’efficacia dei pagamenti ricevuti dal fallito stesso. ( Cassazione, Sezione I civile, sentenza n.1724 del 29 gennaio 2015 ). ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?