Civile

Se è pendente la separazione sulla potestà genitoriale decide il giudice ordinario

di Patrizia Maciocchi

Le richieste per limitare o cancellare la patria potestà sono di competenza del giudice ordinario quando è pendente un giudizio di separazione o di divorzio. A decidere sarà dunque il Tribunale o la Corte d’Appello secondo il grado di giudizio a cui è arrivato il procedimento «principale». La Corte di cassazione, con la sentenza 1349 , detta le regole interpretative dell’articolo 3 comma 1 della legge 219/2012, che si applica ai procedimenti in corso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?