Civile

Niente sconti sulla trasparenza per l’amministratore fai-da-te

di Augusto Cirla

L’amministratore deve rispettare tutti gli obblighi imposti dalla legge, anche quelli, introdotti dalla riforma del condominio (legge 220/2012) che potrebbero sembrare semplici formalità. E lo deve fare anche se si tratta di un condomino che, a turno, in base al regolamento, svolge le mansioni di amministratore. Lo ha stabilito il tribunale di Trento che, con ordinanza collegiale pubblicata il 1° dicembre scorso, confermando l’orientamento già espresso con decreto del 18 giugno 2014, ha revocato l’amministratore di un condominio che, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?