Civile

Per la risoluzione consensuale del fondo patrimoniale occorre il consenso anche del concepito non ancora nato

È ammissibile la risoluzione consensuale del fondo patrimoniale da parte dei coniugi che l'hanno istituito, anche se la legge non prevede espressamente la cessazione consensuale del fondo patrimoniale. Se però si tratta di coniugi con figli minorenni, anche solo nascituri, per cessare validamente il vincolo del fondo patrimoniale occorre pure il consenso di costoro. È quanto deciso dalla Corte di cassazione nella sentenza n. 17811 dell'8 agosto 2014. Il caso è interessante (e sorprendente) perché affronta sotto un aspetto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?