Civile

Con la riforma del condominio l’amministratore paga caro le irregolarità

di Antonio Scarpa

Dalle vicende sinteticamente narrate nei provvedimenti del tribunale e della Corte d'appello di Trento, si ricava l'idea di un amministratore di condominio che avesse quasi deciso di “sfidare” la riforma del condominio, introdotta con la legge 11 dicembre 2012 n. 220. Il fondamento dei provvedimenti di revoca - A fondamento dei provvedimenti di revoca sta, invero, un'ampia gamma di irregolarità gestionali: l'inottemperanza dell'obbligo di curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale; l'omessa, incompleta o inesatta comunicazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?