Civile

Limiti al potere di rappresentanza per gli amministratori

di Redazione Lex24

Quali che siano le valutazioni fatte in concreto dagli amministratori della società – abbiano cioè essi perseguito l'utilità di quest'ultima o solo interessi a essa estranei e magari contrapposti – l'atto rientra indirettamente nell'oggetto sociale se e in quanto, per il contenuto e le circostanze, potrebbe in astratto essere finalizzato – secondo la logica che presiede all'agire economico – all'attività svolta dalla società nello specifico settore statutariamente definito (costituente, appunto, l'oggetto sociale). ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?