Civile

Utilizzabili in Ctr i documenti presentati tardivamente in commissione provinciale

di Giampaolo Piagnerelli

Deposito del 10 ottobre della Cassazione decisamente ricco di sentenze. Sul fronte tributario da segnalare la decisione n. 21439 che prevede l’utilizzabilità in secondo grado dei documenti presentati tardivamente in commissione provinciale. Sempre in materia decretata l’illegittimità dell’accertamento induttivo in presenza di controdeduzioni esaustive del contribuente. Nessuna responsabilità del notaio che si limiti a rogare un atto di postergazione su autorizzazione del presidente del consiglio di amministrazione di banca (munito di specifici poteri). Riconosciuta, poi, la responsabilità del

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?