Civile

Per adeguare l'assegno di mantenimento non servono esigenze specifiche

di Andrea A. Moramarco

Nella controversia tra genitori sulla revisione dell'assegno di mantenimento dei figli, non è necessario indicare le specifiche esigenze del figlio (mediche, scolastiche, sportive), se si discute di cifre “normali”. Con la riforma della filiazione, l'articolo 316-bis del Codice civile richiede semplicemente che i genitori adempiano ai loro obblighi nei confronti dei figli in proporzione alle rispettive sostanze e secondo le loro capacità di lavoro professionale o casalingo. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?