Civile

Professionisti: crediti privilegiati

a cura della Redazione Lex 24

Il credito di un professionista per l'assistenza prestata nella domanda di transizione fiscale, funzionale all'ammissione alla procedura di concordato preventivo, è privilegiato. Non c'è motivo di diversificare il trattamento del professionista che abbia assistito l'imprenditore nelle attività prodromiche necessarie all'ammissione al concordato preventivo, rispetto a quello che ha aiutato il debitore nella preparazione dell'istanza di fallimento, anche se sia un'attività che possa essere svolta in proprio da quest'ultimo. L'articolo 111 Lf si configura quale norma procedurale applicabile alla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?