Civile

«Piccola manutenzione» carente: no alla risoluzione della locazione

Francesco Machina Grifeo

L'assenza della cosiddetta «piccola manutenzione» della cosa locata da parte del conduttore, se non altera le caratteristiche dell'immobile, non autorizza la risoluzione del contratto. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 17066/2014, chiarendo che nelle locazioni commerciali è sempre necessaria una valutazione specifica della gravità dell'inadempimento anche se riguardante una delle «principali obbligazioni». La vicenda - La vicenda originava da una richiesta di risoluzione di un contratto di locazione turistico-alberghiera per «grave inadempimento» del conduttore ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?