Civile

Scioglimento della comunione, vizio di motivazione se il richiamo alla Ctu è errato

Francesco Machina Grifeo

Scatta il vizio di motivazione quando il giudice d'Appello nel respingere il ricorso richiami la posizione del Ctu interpretandola malamente. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 15099/2014 , accogliendo, sotto questo profilo, le doglianze di una sorella nell'ambito di una causa sorta a seguito dello scioglimento di una comunione tra fratelli. Il ricorso - Secondo il ricorrente la sentenza della Corte d'appello va censurata «nella parte in cui ha rigettato il motivo relativo alla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?