Civile

Testamento, capacità da valutarenel momento della redazione

Andrea Alberto Moramarco (Guida al Diritto)

Fonte: Guida al Diritto Il testamento, pubblico od olografo, non può essere impugnato per incapacità naturale del testatore se la malattia di cui soffre il disponente comporta solo una generica alterazione del normale processo di volontà con anomalie psichiche e intellettuali tali da non escludere la sua capacità di intendere e di volere al momento della redazione del testamento. Questo è quanto affermato dal Tribunale di Firenze con la sentenza 132/2014. Il caso - ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?