Civile

Sanzione al Pm solo se è oggettivala «grave scorrettezza»

Enrico Bronzo

Per la seconda volta, la Cassazione ha annullato - rinviando la pratica al Csm - la sanzione dell'ammonimento inflitta da Palazzo dei Marescialli al Pm di Trani Michele Ruggiero per non aver avvertito il capo della Procura, Carlo Maria Capristo di aver iscritto sul registro degli indagati, nel marzo 2010, l'allora premier Silvio Berlusconi insieme all'ex commissario Agcom, Giancarlo Innocenzi, e all'ex direttore del Tg1, Augusto Minzolini, nell'ambito dell'inchiesta sulle pressioni per far chiudere «Annozero». Per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?