Civile

La riforma allarga le ipotesi di revocain Tribunale

Enrico Morello

Qualora l'amministratore venga meno agli obblighi inerenti al proprio mandato, ogni singolo condomino può agire in giudizio per sentirne dichiarare, dal Tribunale, la revoca.La legge 220/2012 ha specificato (e ampliato) le ipotesi, ora indicate all'articolo 1129 del Codice civile, nelle quali l'amministratore può essere sottoposto a revoca giudiziaria: è un elenco (solo esemplificativo e non tassativo), di comportamenti che una volta posti in essere dall'amministratore comportano il venir meno del rapporto di fiducia in virtù del quale l'assemblea ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?