Civile

Pensione, se l"errore sui requisiti è della Cassa scatta il risarcimento del danno

Fonte: Guida al Diritto Grava sull’ente previdenziale, anche di diritto privato, l’obbligo di risarcire il danno derivato dall’erronea comunicazione e dalla conseguente decisione dell’assicurato, per esempio, di smettere di lavorare ritenendo di aver maturato sufficienti diritti per il trattamento pensionistico. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 1659/2014 , respingendo il ricorso di Inarcassa contro la decisione di merito che riconosceva il diritto di una vedova ad ottenere la pensione di reversibilità, più ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?