Amministrativo

Patente a punti, la mancata indicazione del conducente si commette nell’ufficio di polizia

di Maurizio Caprino

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Quando il proprietario di un veicolo riceve un verbale per un’infrazione stradale che comporta la decurtazione dei punti dalla patente del conducente e non comunica i dati di quest’ultimo, commette una violazione autonoma rispetto a quella originaria. E questo secondo illecito si considera commesso nella sede dell’organo di polizia che ha inviato il primo verbale. Perciò, se l’interessato intende presentare un ricorso alla magistratura contro il verbale successivo che contesta la mancata indicazione del guidatore, deve farlo al ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?