Amministrativo

No alla revisione della patente se non si sa l’italiano

di Guglielmo Saporito

Non si può imporre la revisione della patente di guida, esigendo così un nuovo esame, a chi l’ha conseguita in Italia, ma non conosce la lingua italiana. Lo afferma il Tar di Bologna (sentenza 894 del 27 ottobre). La vicenda riguarda un cittadino di nazionalità orientale che aveva preso la patente nel 2015, in un ufficio della Motorizzazione. Nel corso di un controllo del traffico, i vigili lo hanno fermato, dubitando della sua capacità di capire la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?