Amministrativo

Riassunzione cause dalla conoscenza di fallimento e lite

di Giuseppe Franco Ferrari

Con sentenza n. 4136 del 6 ottobre scorso, il Consiglio di Stato si inserisce nel dibattito sull’individuazione del dies a quo, per il curatore fallimentare, di decorrenza del termine per la riassunzione del giudizio interrotto ai sensi dell’articolo 43 della Legge fallimentare. Vi si stabilisce che esso decorre dalla conoscenza legale, da parte del curatore, dell’evento interruttivo (sentenza di fallimento) e dello specifico giudizio sul quale detto effetto interruttivo è in concreto destinato ad operare. La vertenza era ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?