Amministrativo

La decertificazione non toglie l’obbligo dei documenti

di Francesco Clemente

Per la verifica dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi dei concorrenti in una gara d’appalto, la pubblica amministrazione ha solo la facoltà, ma non l’obbligo di acquisire gli atti direttamente dagli archivi pubblici. Infatti, con la cosiddetta decertificazione «si snaturerebbe», fino alla sua «sostanziale abrogazione», il controllo a sorteggio che precede l’apertura delle buste. Il Consiglio di Stato – sentenza 1716/2016, Quarta sezione, 3 maggio – ha bocciato così il ricorso di due imprese contro l’esclusione da una gara per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?