Amministrativo

Il maxi-debito sui contributi esclude dall'appalto anche se non è accertato definitivamente

di Francesco Clemente

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se non paga regolarmente i contributi previdenziali e assistenziali, l'impresa che partecipa all'appalto va esclusa solo quando ha violazioni gravi «definitivamente accertate». Lo dispone il Codice appalti (lettera i, comma 1, articolo 38, Dlgs 163/2006). Ma la stazione appaltante, nel verificare le dichiarazioni sul possesso dei «requisiti di ordine generale», può escludere ugualmente l'impresa se, al momento della presentazione della domanda, l'azienda sapeva di avere un maxi-debito contributivo con Inps e Inail, seppur non ancora accertato. Così il Consiglio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?