Amministrativo

Divieto di gold plating nel segno della semplificazione

di Salvatore Mezzacapo

E’ imposto al governo, quale criterio direttivo di base, il rispetto dei princìpi e criteri direttivi generali di cui all'articolo 32 della legge 24 dicembre 2012, n. 234, recante norme generali sulla partecipazione dell'Italia alla formazione e all'attuazione della normativa e delle politiche dell'Unione europea. L'articolo 32 citato elenca, infatti, i principi e i criteri direttivi generali di delega per l'attuazione del diritto dell'Unione europea. Il divieto di “gold plating” - Tra gli altri, mette conto per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?