Amministrativo

La valutazione di impatto ambientale (Via) non è sindacabile

di Paola Ficco

La valutazione di impatto ambientale (Via) è espressione dell' ampia discrezionalità attribuita dalla legge all'amministrazione regionale. Il che sottrae il relativo giudizio al sindacato di legittimità. Salvo che emergano macroscopici profili di irragionevolezza, irrazionalità, arbitrarietà, illogicità o travisamento di fatto. Inoltre, la valutazione negativa di impatto ambientale (Via) condiziona negativamente il procedimento per il rilascio dell'autorizzazione integrata ambientale (Aia). Del resto, anche sotto il profilo logico è inammissibile che un impianto incompatibile con l'ambiente possa essere destinatario delle ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?