Amministrativo

Gare, nel contrasto tra prezzo e ribasso prevale la volontà

Giuseppe Franco Ferrari

Il 27 marzo la Terza Sezione del Consiglio di Stato, con sentenza 1487/2014, ha confermato una sentenza del Tar Liguria in materia di gare d'appalto. Il ricorso traeva origine da un errore di redazione della componente economica dell'offerta da parte dell'aggiudicataria, laddove a fronte di un prezzo indicato in cifre e in lettere veniva indicata una percentuale di ribasso (7,25%) più alta rispetto a quella effettivamente risultante dalla differenza tra il prezzo offerto e la base d'asta (6,39%). In ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?