POSSIBILE AGIRE PER AVERE LA «LEGITTIMA»

LA DOMANDA Un uomo, celibe e senza figli, proprietario della casa di abitazione, unico bene posseduto, fa atto di donazione del suddetto immobile a favore delle due sorelle conviventi. Successivamente si sposa. Le sorelle perdono tutta la proprietà dell’immobile oppure una parte?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?