DALLE REGOLE CONTRATTUALI L'«ESTENSIONE» DEL DECORO

LA DOMANDA In un condominio ci sono balconi aggettanti, delimitati lateralmente da parapetti in muratura (tinteggiati con pittura acrilica, così come i frontalini e la facciata) e frontalmente da una ringhiera. Quali delle spese per la rimozione e il ripristino delle parti ammalorate dei parapetti, dei frontalini, del sottobalcone, per la loro pitturazione e per la manutenzione delle marmette poste al limite del piano di calpestio, sono condominiali e quali sono individuali? Faccio presente che il regolamento condominiale, alla voce proprietà comune, specifica che «è considerata bene comune anche l'estetica delle facciate in ogni loro parte anche se di proprietà esclusiva, come balconi e ringhiere».

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?