BILANCIO ORDINARIO CON «COSTO AMMORTIZZATO»

LA DOMANDA Una società sarebbe tenuta a redigere il bilancio al 31 dicembre 2016 in forma abbreviata, in quanto rientra nei parametri previsti dall'articolo 2435-bis del Codice civile. La società, tuttavia, sceglie di predisporre il bilancio in forma ordinaria, per garantire maggiore chiarezza e analiticità dei dati esposti.Si chiede se tale società - non essendo tenuta alla redazione del bilancio in forma ordinaria, rientrando nei parametri di cui all'articolo 2435-bis - è esonerata dall'adozione del criterio del costo ammortizzato per la valutazione di crediti, debiti e titoli immobilizzati, pur predisponendo un bilancio ordinario.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?