AMMINISTRATORE OBBLIGATO ALLA RISCOSSIONE FORZOSA

LA DOMANDA L'amministratrice di uno stabile, ove un mio familiare possiede un piccolo alloggio, gli ha chiesto, a mezzo lettera di un legale, una consistente somma di denaro dovuta dall'ex proprietario pignorato e con alloggio venduto all'asta; il precedente amministratore non aveva chiesto il decreto ingiuntivo e non si era immesso nella procedura; di conseguenza, nel verbale di assegnazione dell'alloggio non è stato previsto alcun pagamento. Fatto salva la norma che prevede che l'acquirente paga per l'anno in corso e quello precedente, chi deve pagare quella somma vecchia di anni di disinteresse? Forse il vecchio amministratore?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?