PARTI COMUNI, REGOLAMENTO NELL'ATTO DI DIVISIONE

LA DOMANDA Stiamo per dividere dei caseggiati di campagna ereditati dai nostri genitori. Siamo sette cugini.I caseggiati sono circondati da una corte comune, a tutti necessaria per i servizi (parcheggi, stenditoio, bombole gas Gpl). Ho proposto un regolamento per disciplinare l'uso sia della corte comune che delle altre parti comuni. Posso pretendere che il regolamento, approvato da tutti i coeredi, sia parte integrante del futuro atto di divisione che faremo dal notaio? Insomma, vorrei prevenire le cosiddette liti di cortile.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?