LA SUBORDINAZIONE ESCLUDE IL LAVORO AUTONOMO

LA DOMANDA Sono un funzionario di banca in pensione, e da due anni ho iniziato ad aiutare mia moglie nel suo lavoro di medico di medicina generale in convenzione con il Ssn (servizio sanitario nazionale). Quotidianamente svolgo per lei le funzioni di autista (accompagnandola nelle visite domiciliari) e di segretario (prendendo gli appuntamenti ambulatoriali, tenendo i collegamenti con la farmacia Usl per il ritiro dei farmaci e dei vaccini, curando la contabilità); inoltre, mi occupo personalmente della pulizia dell'ambulatorio.Premesso tutto ciò, e tenendo sempre conto che mia moglie, medico di famiglia, non è soggetto Irap, chiedo se, come coniuge, posso essere inquadrato come lavoratore occasionale, con compenso annuale di circa 4mila euro. Oppure si potrebbe prospettare un lavoro pagato con i voucher?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?