LA TETTOIA SUL LASTRICO DI PROPRIETÀ INDIVIDUALE

LA DOMANDA In uno stabile una condomina è proprietaria di due appartamenti dell’ultimo piano (per un totale di circa 300 metri quadrati) e del sovrastante lastrico solare. Ora ha progettato di costruire una tettoia di circa 30 metri quadrati, chiusa su tre lati, ma aperta sul lato più lungo, presentando la Dia (dichiarazione inizio attività) al Comune.La tettoia resta proprietà privata della condomina o diventa tetto (parziale) del condominio? Nel secondo caso si realizzerebbe una innovazione voluttuaria (perché al momento il condominio non ha tetto, ma solo lastrico solare) e, quindi, la realizzazione della tettoia necessiterebbe del parere favorevole preventivo dell’assemblea?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?