NULLITÀ DEL CONTRATTO SE C'È LAVORO ACCESSORIO

LA DOMANDA Un'impresa si aggiudica, tramite Mepa (mercato elettronico della Pa), lo svolgimento di un servizio e sottoscrive un capitolato speciale d'appalto in cui non sarebbero consentiti «...il subappalto o la cessione del contratto anche parziale, del servizio previsto». La ditta aggiudicataria fa svolgere il servizio a un terzo tramite lo strumento del lavoro accessorio (voucher), anche se l'articolo 48 del Dlgs 81 del 15 giugno 2015 prevede il divieto di ricorso al lavoro accessorio per l’esecuzione di appalti di opere o servizi. Il contratto con la Pa è per questo annullabile? L'avere usato i voucher è come avere fatto una cessione di contratto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?