LA CONTA DEI BENI GIÀ DISTRIBUITI IN VITA

LA DOMANDA Siamo due fratelli. I miei genitori, nel 1999, mi hanno prestato 180 milioni (92mila euro, circa) per l'acquisto di un appartamento a me intestato, per il mio matrimonio. Nel momento in cui mancheranno i miei genitori, cosa dovrò riconoscere a mia sorella? Premetto che anche a lei è stata data, a suo tempo, la stessa opportunità, ma non ne era interessata, come invece è attualmente. Devo o dovrò riconoscere i 180 milioni attualizzati o il corrente valore di mercato dell'immobile?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?