PER ESCLUDERE USI VIRTUALI LE PORTE VANNO MURATE

LA DOMANDA Sono proprietario di due negozi in un condominio. I negozi hanno l'accesso da un parcheggio condominiale. Hanno anche due porte di comunicazione con l'atrio e vano scale del condominio. Gli accessi all'atrio non vengono utilizzati, anche perché l'atrio è 50 centimetri più alto rispetto al piano dei negozi e i gradini che permettevano l'accesso sono stati tolti. L'amministratore afferma che, per non vedermi addebitate le spese di pulizia scale/atrio e dell'ascensore, dovrei provvedere a fare murare le porte all'interno dei negozi. L'interpretazione è corretta, o i negozi possono essere esclusi dalle spese di pulizia e dell'ascensore, anche soltanto per la situazione "fisica" dei luoghi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?