IL RUOLO DEL CONSULENTE NON COMPARE NEL ROGITO

LA DOMANDA Siamo prossimi all'atto di acquisto di un immobile.Abbiamo trattato inizialmente con il proprietario prezzo e condizioni di vendita e, quindi, con il suo legale. Vorrei che in qualche modo il ruolo avuto dall'avvocato della parte venditrice risultasse nell'atto. Sia il notaio che l'avvocato stesso sostengono che la cosa non si possa fare o che comunque non abbia nessun valore. La domanda è la seguente: posso impuntarmi e pretendere che la presenza del legale venga indicata nell'atto o realmente non posso avanzare questa richiesta?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?