OGNI CONDOMINO PAGA I SUOI CONTABILIZZATORI

LA DOMANDA Il mio condominio deve sostituire i contabilizzatori di acqua fredda/calda/riscaldamento per circa 200 alloggi. La ditta fornitrice richiede 300 euro per la sostituzione del gruppo dei tre contatori, ma il mio amministratore vuole ripartire la spesa per millesimi, anziché per alloggio, in quanto il locale contatori è ubicato negli spazi comuni. Un gruppo di condòmini, tra i quali il sottoscritto, vuole che venga applicato l'articolo 1123 del Codice civile, in quanto nel regolamento non era stato specificato il criterio della suddivisione in millesimi per la sostituzione. Segnalo che il condominio non dispone ancora della tabella millesimale per il riscaldamento.Qual è il parere dell'esperto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?