Amministrativo

Gestione impianti di linea Rfi, non va accolta l'istanza cautelare

Non va accolta l'istanza cautelare monocratica formulata da un'impresa avverso il provvedimento di Rete ferroviaria italiana Spa, gruppo Ferrovie dello Stato, avente ad oggetto l' aggiudicazione della progettazione ed esecuzione di un sistema Acc-m di linea (apparato centrale a calcolatore multistazione) ubicato a Bari per la gestione degli impianti di linea compresi nella tratta Foggia-Bari, valore stimato 15,048 milioni di euro. Secondo il Tar, tra la data del decreto che respinge la sospensiva e quella della ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?