CASE ALL'ASTA: SÌ ALLE SPESE DEGLI ULTIMI DUE ANNI

LA DOMANDA Un soggetto si aggiudica un immobile all'asta nel mese di ottobre 2015. Il decreto di trasferimento viene firmato dal giudice a marzo 2016. L'aggiudicatario, ai sensi dell'articolo 63 delle disposizioni di attuazione del Codice civile, "è obbligato al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente". A tal riguardo, conta l'anno di aggiudicazione (2015) o l'anno in cui è stato firmato il decreto di trasferimento (2016)?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?