LE SPESE CONDOMINIALI SI CHIEDONO AI PROPRIETARI

LA DOMANDA In alcuni condomini di cui sono amministratore sono presenti numerose unità immobiliari date in locazione. I proprietari mi hanno chiesto di emettere le rate condominiali intestandole agli inquilini, ma pretendono che io distingua gli addebiti delle spese tra locatore e locatario in base ai loro singoli contratti di affitto. Mi sono sempre rifiutato, sostenendo che ex articolo 1372 del Codice civile il contratto di locazione vincola solo le parti e l'amministratore è estraneo a tali rapporti, per cui mi sono sempre limitato a distinguere solo le spese generali da quelle più specifiche relative a interventi che riguardano le parti comuni di competenza della proprietà. Ma forse così operando ho sbagliato e dovrei addebitare tutto all'unità immobiliare interessata, a prescindere da chi effettua il pagamento, evitando così malintesi nonchè pretese e aspettative non dovute? Chiedo un vostro chiarimento sul problema che mi aiuti ad evitare continue discussioni con i condomini.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?