TRASFERTE, FISSI GLI 85 EURO DI RIMBORSO AI DIRIGENTI

LA DOMANDA A un dirigente in trasferta per cinque giorni consecutivi, dal lunedì al venerdì, l'azienda rimborsa le spese documentate di vitto e alloggio e le spese non documentate che il dirigente elenca in dettaglio nella nota spese, che sono di importo inferiore alla somma aggiuntiva in cifra fissa di 85 euro, prevista dall'articolo 10 del Ccnl (contratto collettivo nazionale di lavoro). Si chiede se l'azienda deve comunque corrispondere al dirigente 85 euro per ogni giorno di trasferta, che, nell'esempio di cui sopra, ammontano a un totale di 425 euro euro. Si precisa che con il dirigente non ci sono mai state, e non ci sono, intese aziendali o individuali in merito.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?