Verbale valido anche se diverso dal preavviso sul parabrezza

Francesco Machina Grifeo

Nessuna chance per l'automobilista di contestare la contravvenzione notificata perché difforme rispetto al foglio di preavviso trovato sul parabrezza, in quanto fa fede unicamente il verbale di accertamento ricevuto al proprio domicilio. Lo ha stabilito il Tribunale di Napoli, sentenza 26 giugno 2015 n. 9362 , chiarendo anche che non è ammissibile la querela di falso per un semplice errore materiale all'interno del documento se non produce alcuna incertezza. All'origine della contestazione vi era un foglio di preavviso di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?