DOPO 35 ANNI LA SERVITÙ È ACQUISITA PER USUCAPIONE

LA DOMANDA Nel nostro condominio, la tubazione del gasolio fra serbatoio esterno e caldaia passa per una cantina privata, diciamo servitù del padre di famiglia, in quanto così convenuto al momento del passaggio dal carbone al gasolio, più di 35 anni fa.Con il passaggio dell'alimentazione della caldaia da gasolio a gas, il proprietario della cantina non intende rinnovare il diritto di servitù adducendo varie motivazioni (tubo più grande, pericoloso). L'utilizzo rimane lo stesso (alimentazione della caldaia); poichè è la legge che impone il passaggio da gasolio a gas metano (e non esistono percorsi alternativi), il diritto di servitù prosegue o deve essere soggetto a trattativa privata come fosse nuovo?Cioè, il proprietario della cantina può opporsi al passaggio del gas metano, fatto seguendo tutte le regole sulla sicurezza?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?